Nutrigenetica

La nutrigenetica è una nuova disciplina che nasce dall’unione della Genetica con la Scienza della Nutrizione.

La nutrigenetica riguarda l’identificazione delle variazioni genetiche che determinano differenze nelle risposte alle molecole introdotte con la dieta, con l’obiettivo di valutare i rischi e i benefici per l’individuo associati al consumo di particolari nutrienti. Grazie alle informazioni che derivano da un semplice test genetico, è possibile sviluppare una nutrizione personalizzata alla costituzione genetica dell’individuo, tenendo conto della sua variabilità genetica.
Il test genetico è di semplice esecuzione e non invasivo (si tratta di un tampone buccale).

I principali test eseguiti sono:

-Test della celiachia: mediante l’analisi dei polimorfismi genici HLA DQ2/DQ8
-Test dell’intolleranza al lattosio: mediante l’analisi del gene LCT
-Test di sensibilità al nichel: mediante l’analisi di sei geni predisponenti all’allergia

Adottare un comportamento alimentare secondo il proprio profilo genetico potrebbe rappresentare l’ultima frontiera dell’alimentazione. La risposta giusta per gestire un problema alimentare sembra essere quindi scritta nel DNA.